Poesia Rutilio Xirotta - Laboratorio della memoria Montevago

 Laboratorio della memoria
Vai ai contenuti

Menu principale:

Poesia Rutilio Xirotta

La Storia > Scirotta
 

da Giacomo Giuffrida Samonà



E’ un sonetto in antico siciliano, scritto attorno al 1635 da Don Rutilio Xirotta, fondatore e primo principe di Montevago ,(oltre che letterato e buon poeta riconosciuto dai suoi contemporanei) da me ritrovato,(autentico colpo di ...fortuna) fuori di Sicilia, appena due anni fa, in un’antica e pressoché introvabile raccolta di versi siciliani, assieme ad altri trenta sonetti dello stesso autore. Spero un giorno,di poterli pubblicare tutti
Intanto, dopo quattro secoli d’oblio, eccone una piccola anteprima. Anche questo fà parte della Storia del Nostro Paese.






Datimi paci, o duri mei pinseri,
Basta assai chi furtuna mi fa guerra
Troppu a lu volu,ohimè siti leggeri
Né viditi lu pisu chi v’atterra
Troppu superbi iiti, e troppa auteri
E guai pri cui tropp’auta imprisa afferra
Chi cui cerca arrivari all’auti sferi
O si cunsuma in focu, o cadi in terra




 
Torna ai contenuti | Torna al menu